Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Azienda pubblica - 2004 - 4

digital
Azienda pubblica - 2004 - 4
Fascicolo digitale
titolo Azienda pubblica - 2004 - 4
fascicolo 4 - 2004
editore Maggioli Editore
Condividi

Sommario

Sommario
pagine: 3
 
Scarica

Editoriale

Saggi

Nuovi scenari e prospettive di evoluzione economico aziendale degli enti locali
di Andrea Garlatti pagine: 19
 
Scarica
Abstract
Lo scenario in cui operano gli enti locali appare caratterizzato da un forte dinamismo. In particolare la globalizzazione della società e dell’economia, la devoluzione delle funzioni pubbliche e le politiche di regolazione operano come potenti fattori di cambiamento in molti paesi occidentali, prefigurando un nuovo ruolo e nuove sfide organizzative e gestionali per gli enti locali. In questo quadro il caso italiano presenta rilevanti questioni di coerenza tra sistema istituzionale (strutturalmente uniforme) e realtà aziendale (diversificata e con alcune criticità tipiche). Il contributo propone alcune indicazioni in ordine all’approccio al cambiamento, alle priorità di azione e all’applicazione di alcuni concetti economico aziendali per il miglioramento dell’interpretazione di alcuni fenomeni.
Il governo delle aziende pubbliche: la dimensione istituzionale, politica ed economia
di Armando Bucellato, Alberto Asquer, Alessandro Spano pagine: 20
 
Scarica
Abstract
Un modello di pianificazione e controllo organizzativo della pubblica amministrazione permette di cogliere la complessità della gestione delle aziende pubbliche e di migliorare la razionalità complessiva dei processi di produzione e di erogazione del valore. Questo articolo intende delineare i tratti fondamentali di tale modello, illustrando le relazioni funzionali e dinamiche tra i processi di pianificazione politica, pianificazione strategica, programmazione e controllo organizzativo nella pubblica amministrazione. Dal punto di vista applicativo, questo modello offre interessanti spunti di riflessione, poiché esso contempla la possibilità di influenzare il comportamento degli individui che operano nelle aziende pubbliche o che instaurano con queste delle relazioni. Sia il modello normativo, sia le esperienze maturate nell’amministrazione centrale dello Stato, possono aiutare a introdurre la pianificazione ed il controllo organizzativo anche nelle amministrazioni regionali e locali.
Governance, responsabilità e controlli nei gruppi comunali
di Giuseppe Grossi pagine: 17
 
Scarica
Abstract
La crescente diffusione di numerosi organismi produttivi, aventi una propria personalità giuridica (pubblica o privata), ha modificato profondamente il sistema di governance nelle amministrazioni pubbliche locali (d’ora in poi Apl). Questo processo non implica solo la delega a produrre determinati servizi, ma fa emergere anche all’interno delle stesse Apl l’esigenza di attivare idonee linee di coordinamento, indirizzo e controllo nei confronti delle aziende partecipate. L’Apl è quindi responsabile del raggiungimento simultaneo di obiettivi di economicità e di socialità ed, inoltre, gli incrementi di efficienza ed efficacia resi possibili dalla specializzazione aziendale dei servizi pubblici non dovranno essere finalizzati alla massimizzazione dei profitti conseguiti, ma dovranno tradursi in benefici netti per la collettività amministrata.

Esperienze innovative

Competizione e cooperazione nel sistema sanitario: il ruolo della programmazione e del controllo nella creazione di una "cultura d'area vasta"
di Antonio D, Barretta, Cristiano Busco pagine: 22
 
Scarica
Abstract
Nell’ambito del percorso di cambiamento intrapreso dal sistema sanitario della regione Toscana con l’introduzione di un livello di concertazione sovraziendale, il presente articolo intende combinare riflessioni teoriche e valenze empiriche al fine di interpretare il ruolo dei sistemi di programmazione e controllo nel complesso processo di costituzione di una “cultura d’area vasta”. In particolare, l’attenzione viene focalizzata sul tema della concertazione di area vasta e sulla manifestazione di una “dimensione sovraziendale” della programmazione e del controllo di gestione. Nel perseguire tale scopo conoscitivo, viene richiamata la natura del controllo come insieme di pratiche costruite ed istituzionalizzate socialmente, in grado di favorire la produzione, la trasmissione e la memorizzazione del “sapere esperto
Strumenti di analisi e gestione dei costi: lo stato dell'arte nei Comuni italiani
di Rebecca Levy Orelli, Franco Visani pagine: 20
 
Scarica
Abstract
Il presente lavoro illustra i risultati di un’indagine empirica finalizzata ad approfondire il livello di sviluppo degli strumenti di analisi e gestione dei costi nei Comuni italiani. La dinamicità degli studi relativi a tale argomento in ambito di aziende lucrative, le pressioni che dottrina, legislazione e principi contabili esercitano in favore di uno sviluppo dell’analisi economica, nonché numerosi fattori ambientali dovrebbero incentivare ed agevolare la diffusione di strumenti di cost  management, ma i risultati dell’indagine non sembrano confermare tale ipotesi. Si evidenzia infatti una limitata diffusione di tali tecniche ed un loro insufficiente livello di sviluppo: le cause di tale situazione vanno connesse principalmente alla tipologia di sistema contabile adottato, alla disponibilità di adeguati strumenti informatici e alla limitata cultura manageriale presente negli enti.
Il cambiamento dell'azione pubblica a sostegno dello sviluppo locale: la gestione strategica dei Patti territoriali
di Daniele Cerrato, Massimiliano Vesci pagine: 18
 
Scarica
Abstract
Il fondamento delle nuove politiche di sviluppo locale, di cui i Patti territoriali costituiscono uno degli strumenti principali, consiste in una logica di network, attraverso cui s’intende rafforzare la capacità di mobilizzare e mettere a sistema le risorse presenti sul territorio. Il lavoro approfondisce gli elementi che caratterizzano la gestione strategica e i processi di governo delle organizzazioni preposte all’implementazione dei Patti territoriali. Sulla base anche dei risultati di una ricerca sul campo, si evidenziano le competenze critiche da presidiare nelle diverse fasi che caratterizzano lo sviluppo dei Patti, sottolineando le maggiori criticità strategico-organizzative connesse alla loro progettazione e realizzazione

Fonti di approfondimento

Recensioni
pagine: 1
 
Scarica

Note per gli autori

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.