Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Alberto Asquer

Libri dell'autore

Quanto conta il cliente interno? Alcune riflessioni sulla progettazione e controllo dei processi aziendali

rivista: Azienda pubblica

fascicolo: Azienda pubblica - 2010 - 1

di Alberto Asquer

pagine: 18

L’attenzione al cliente esterno ha caratterizzato diversi studi ed esperienze di innovazione nei processi di gestione delle aziende ed amministrazioni pubbliche. Eguale attenzione dovrebbe essere rivolta al fatto che il cliente dei processi aziendali possa anche essere uno di tipo interno, oltre che esterno. Tuttavia, appare che alla gestione dei processi aziendali orientata al cliente interno siano stati dedicati relativamente pochi approfondimenti nella letteratura, e pure modesta attenzione nella pratica. Riconoscere il ruolo del cliente interno comporta organizzare i processi aziendali avendo riguardo a quale valore si produce per il destinatario di una certa sequenza di attività, ed al costo sostenuto per ottenerlo. Adottare i principi della gestione per processi orientata al cliente interno nelle aziende ed amministrazioni pubbliche può comportare conseguenze importanti dal punto di vista dell’assetto organizzativo, delle performance, e della cultura aziendale.

La valutazione degli investimenti nei processi decisionali delle aziende pubbliche - di Armando Buccellato, Alessandro Spano e Alberto Asquer

rivista: Azienda pubblica

fascicolo: Azienda pubblica - 2009 - 1

Autori vari

pagine: 20

Il presente articolo si propone di indagare il ruolo della valutazione degli investimenti nei processi decisionali delle aziende pubbliche. Nell’analisi si sostiene che la valutazione degli investimenti pubblici può svolgere un ruolo di grande importanza sia a sostegno del controllo strategico sia in sede di controllo di gestione. Si pensi, ad esempio, alle valutazioni ex-ante, oltre a quelle in itinere ed ex-post. Per ottenere questo risultato occorre che la valutazione degli investimenti pubblici non sia confinata ad una dimensione puramente tecnica (in particolare, per quanto concerne le metodologie di valutazione) ma diventi parte di un più ampio sistema di controllo manageriale e sia collegata ed interagisca con la fase della fissazione degli obiettivi e con la verifica dei risultati raggiunti.

L'analisi dei processi e l'apprendimento organizzativo: un caso dei corsi di dottorato di ricerca - di Alberto Asquer

rivista: Azienda pubblica

fascicolo: Azienda pubblica - 2007 - 3

di Alberto Asquer

pagine: 20

L’analisi dei processi è un metodo che consente di ottenere informazioni utili per il miglioramento delle performance aziendali. Si intende qui analizzare se questo metodo, che le moderne dottrine di management ritengono essere applicabile con relativa indifferenza in ogni tipo di organizzazione, sia alternativo o complementare ad altri approcci manageriali improntati alla learning organization. Attraverso un caso di gestione dei corsi di dottorato di ricerca in un’università italiana, si intende qui illustrare sia l’applicazione dell’analisi dei processi sia la relazione tra questo metodo e l’apprendimento organizzativo. Emerge che l’analisi dei processi e l’apprendimento organizzativo possono congiuntamente contribuire al miglioramento delle performance aziendali, qualora l’analisi sia utilizzata per stimolare e disciplinare le innovazioni nelle prassi organizzative.

Il governo delle aziende pubbliche: la dimensione istituzionale, politica ed economia - di Armando Buccellato, Alberto Asquer e Alessandro Spano

rivista: Azienda pubblica

fascicolo: Azienda pubblica - 2004 - 4

Autori vari

pagine: 20

Un modello di pianificazione e controllo organizzativo della pubblica amministrazione permette di cogliere la complessità della gestione delle aziende pubbliche e di migliorare la razionalità complessiva dei processi di produzione e di erogazione del valore. Questo articolo intende delineare i tratti fondamentali di tale modello, illustrando le relazioni funzionali e dinamiche tra i processi di pianificazione politica, pianificazione strategica, programmazione e controllo organizzativo nella pubblica amministrazione. Dal punto di vista applicativo, questo modello offre interessanti spunti di riflessione, poiché esso contempla la possibilità di influenzare il comportamento degli individui che operano nelle aziende pubbliche o che instaurano con queste delle relazioni. Sia il modello normativo, sia le esperienze maturate nell’amministrazione centrale dello Stato, possono aiutare a introdurre la pianificazione ed il controllo organizzativo anche nelle amministrazioni regionali e locali.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.