Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

La contabilità economico-patrimoniale negli enti locali: l'esperienza dei piccoli Comuni leccesi - di Fabio De Matteis e Daniela Preite

digital
La contabilità economico-patrimoniale negli enti locali: l'esperienza dei piccoli Comuni leccesi - di Fabio De Matteis e Daniela Preite
Articolo
titolo La contabilità economico-patrimoniale negli enti locali: l'esperienza dei piccoli Comuni leccesi - di Fabio De Matteis e Daniela Preite
autori
fascicolo Azienda pubblica - 2005 - 4
editore Maggioli Editore
pubblicazione 2005
5,99
La ricerca si propone di verificare il livello e le modalità di introduzione della contabilità economico-patrimoniale nei piccoli Comuni della Provincia di Lecce, mettendo in luce gli elementi di criticità tipici degli enti di piccola dimensione. La vivacità del dibattito economico-aziendale e il dettato legislativo che spingono verso la diffusione della contabilità economico-patrimoniale in tutte le classi di aziende non sempre trovano riscontro nelle realtà esaminate. Dall’analisi delle pratiche contabili adottate, infatti, emerge con forza il ruolo centrale ricoperto dalla contabilità finanziaria, la cui presenza è “legittimata” dalla norma; ciò a differenza della contabilità economico-patrimoniale, la cui diffusione, nei piccoli Comuni, rappresenta una “sovrastruttura” della finanziaria. Le ragioni sono da ricercarsi sia nella carenza di risorse umane e finanziarie, sia nella scarsa conoscenza dell’effettiva utilità, anche per i piccoli Comuni, dello strumento economico.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.