Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

L’assenza di strategia nella spending review italiana: un’analisi longitudinale

digital
L’assenza di strategia nella spending review italiana: un’analisi longitudinale
Articolo
titolo L’assenza di strategia nella spending review italiana: un’analisi longitudinale
sottotitolo The lack of strategy in Italian spending review: a longitudinal analysis
autori
fascicolo Azienda pubblica - 2020 - 2
editore Maggioli Editore
pubblicazione 01/2020
5,99
Negli ultimi anni l’attività di revisione della spesa ha costituito un elemento qualificante delle politiche di bilancio di molti paesi. Il lavoro, attraverso l’utilizzo del metodo narrativo, approfondisce l’esperienza italiana di spending review con l’obiettivo di valutare l’efficacia delle politiche adottate nell’ultimo decennio. Dall’analisi emerge che, sebbene la revisione della spesa pubblica abbia permesso di conseguire risultati positivi in termini di dati aggregati, l’approccio ha risentito del meccanismo di rigido controllo della spesa operato prevalentemente attraverso tagli lineari. L’analisi delle esperien-ze passate viene condotta al fine di evidenziare l’assenza di un approccio strategico alle decisioni di spesa e di formulare raccomandazioni utili alla gestione della spesa pubblica nel nostro Paese.

Ces dernières années, l’examen des dépenses a été un élément clé des politiques budgétaires dans de nombreux pays. L’article, par l’utilisation de la méthode narrative, approfondit l’expérience italienne en matière d’examen des dépenses dans le but d’évaluer l’efficacité des politiques adoptées au cours de la dernière décennie. L’analyse montre que, bien que l’examen des dépenses publiques ait donné des résultats positifs en termes de données agrégées, l’approche a été influencée par le mécanisme de contrôle strict des dépenses, principalement par des coupes linéaires. L’analyse de l’expérience aquise s’effectue afin de souligner l’absence d’approche stratégique des décisions de dépenses et de formuler des recommandations utiles pour la gestion des dépenses publiques dans notre pays.

Over the last few years, spending reviews have been an important element in the budgetary poli-cies of many countries. The paper, through the use of the narrative method, deepens the Italian experience of spending review with the aim of assessing the effectiveness of policies adopted in the last decade. From the analysis it emerges that, although the review of public expenditure has allowed positive results to be achieved in terms of aggregated data, the approach has been affected by the mechanism of rigid control of expenditure, mainly through linear cuts. The analysis of past experiences is carried out in an attempt to highlight the importance of a strategic approach to spending decisions and to identify policy implications.
 

Biografia degli autori

Benedetta Marchese

Benedetta Marchese è dottoressa di ricerca in Public Management & Governance presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Svolge attività di ricerca nell’ambito dello studio delle aziende e delle amministrazioni pubbliche, con particolare riferimento alle tematiche del performance management e della sanità.

Denita Cepiku

Denita Cepiku è professoressa associata presso l’Università di Roma Tor Vergata. Nella sua ricerca si occupa principalmente di governance collaborativa, pianificazione strategica e gestione delle performance, e impatto e gestione della crisi economica. È Presidente della Commissione Tecnica per le Performance DFPPCM. Fa parte dei comitati editoriali di Public Management Review, International Journal on Public Sector Performance Management, Azienda Pubblica, Mecosan: Management e Economia Sanitaria, Brazilian Journal of Public Administration RAP.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.